Area News

18/03/2019

Fondazione

Xi'an International Fashion Town si presenta a Milano, opportunità per le PMI italiane

Si è svolto a Milano il Forum bilaterale Italia-Cina sui temi della Moda e del Design promosso da Xi'an Hi-tech Industries Development Zone e Fondazione Italia Cina, che ha lanciato ufficialmente Xi’an International Fashion Town, un progetto nato dalla collaborazione tra Xi’an International Community, Tande Real Estate e Chic Group. Il complesso di circa 3 chilometri quadrati sta sorgendo ai margini di una delle più antiche città cinesi, all’interno della Xi’an International Community (XAIC), un nuovo distretto funzionale approvato dal Governo Municipale, che si estende su un’area totale di 18,72 chilometri quadrati.

In rappresentanza del Governo italiano ha aperto la giornata di lavori il Sottosegretario allo Sviluppo Economico Michele Geraci mentre il Governo cinese è stato rappresentato da Zhong Hongjiang, Segretario Generale del Partito per la Xi’an High Tech Zone (una delle più note della Cina e già popolata da molte Fortune 500) e membro del Comitato Municipale di Xi’an, il quale ha affermato che “Xi'an Hi-tech e Xi'an International Fashion Town continueranno a promuovere e rafforzare le basi della cooperazione tra Cina e Italia nei settori della moda, della cultura e della tecnologia attraverso la condivisione di risorse e idee che serviranno a creare opportunità di sviluppo per entrambi i Paesi".

Xi’an High Tech ha infatti deciso di dedicare un’area al suo interno allo sviluppo del settore moda all’insegna dell’innovazione industriale e ponendo al centro la collaborazione con l’Italia per costituire una vera e propria fashion town che nasce con l’obiettivo di una collaborazione win-win tra i due Paesi e di diventare il miglior ecosistema possibile dove far crescere e valorizzare designer, retail brand e aziende del settore fashion-tech. La presentazione è infatti avvenuta in quella che è unanimemente riconosciuta come la capitale internazionale della moda. 
Il nostro obiettivo è quello di aiutare le aziende italiane ad approdare in Cina – ha dichiarato Alberto Bombassei, Presidente della Fondazione Italia Cina – ma anche dare vita ad attività dove italiani e cinesi possano lavorare a stretto contatto con soddisfazione e grandi risultati, come già oggi succede in molte realtà. Per anni la Cina è stata percepita come una minaccia. Oggi la Cina è una opportunità e iniziative come questa ne sono la dimostrazione”.

Hanno inoltre partecipato al Forum nomi di rilievo del mondo economico e culturale del nostro Paese: Carlo Capasa, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Giuliano Noci, Prorettore del Polo territoriale cinese del Politecnico di Milano e Luca Stabile, Direttore di Arup Italia. Tra i relatori anche Filippo Fasulo, Coordinatore scientifico del Centro Studi per l’Impresa della Fondazione Italia Cina (CeSIF) e il regista Paolo Carrino.
Tra i momenti chiave del Forum, la firma di un Memorandum of Understanding con Fondazione Italia Cina che definisce formalmente il debutto della China-Italy Fashion Town e di una lettera di intenti tra Xi’an Hi-Tech e la stessa FIC che prelude alla costituzione di un fondo di impresa per supportare l’internazionalizzazione delle PMI italiane che sceglieranno di stabilire una loro sede a Xi’an. Jia Changshun, presidente e segretario del comitato del partito del Gruppo Xi'an Gaoke, e Cai Xichun, Direttore generale della Xi'an Fashion Town Operation Management Company hanno spiegato il processo di pianificazione e sviluppo, il layout industriale e l'ambiente imprenditoriale della città esprimendo la mission del progetto di portare l'industria mondiale della moda a Xi’an. 

L’incontro assume particolare significato in previsione della visita di Stato del Presidente Xi Jinping in Italia tra il 21 e il 23 marzo, perché si inserisce nel contesto della Belt and Road Initiative, quella nuova “Via della Seta” in cui proprio la città di Xi’an ha ricoperto il ruolo fondamentale di congiunzione con l’Occidente. Secondo il nuovo piano di riforme del processo di urbanizzazione varato dal Consiglio di Stato nel 2018, Xi’an, che attualmente conta 13 milioni di abitanti, viene promossa al rango di “National Central City”, insieme a città del calibro di Pechino, Shanghai, Guangzhou, Chongqing e Chengdu, di fatto preparandone l’ascesa a diventare un modello di sviluppo e integrazione di infrastrutture, industria e servizi. La vision del piano prevede che Xi’an diventi una delle capitali mondiali del turismo e della moda.

In questo contesto Xi’an International Fashion Town, che prevede un investimento totale di 10 miliardi di RMB e circa 100,000 metri quadri di area destinata ad esercizi commerciali, era già stata protagonista il mese scorso del Fashion Hub all’interno della Milan Fashion Week, ha tutte le carte in regola per diventare un luogo altamente innovativo all’interno del quale i brand potranno entrare in contatto con un target di consumatori cinesi particolarmente interessati alla moda e alle nuove frontiere della creatività. Per molte aziende – emergenti o affermate - che rappresentano l’eccellenza del Made in Italy nel campo della moda, del lifestyle e dell’innovazione tecnologia, si aprono quindi nuovi scenari di sviluppo in Cina. Il progetto fornirà un supporto strategico concreto per entrare nel mercato cinese, includendo l’accesso a canali online e offline, l’assistenza all’avvio dell’impresa, un aiuto per la ricerca di finanziamenti e ulteriori politiche di sostegno. Tra i benefits riservati alle aziende che saranno selezionate per far parte della piattaforma, si annoverano anche spazi di visibilità, mentorship di marketing interculturale e l’accesso ad un network di distribuzione dei propri prodotti.   

Manifestazioni di interesse possono essere inviate compilando l’application form sul sito internet: www.boundlessin.com

In Fondazione

I Soci

Iscriviti alla Newsletter della
FONDAZIONE ITALIA CINA

Please select all the ways you would like to hear from Fondazione Italia Cina:

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Fondazione Italia Cina

Via Clerici, 5 - 20121 Milano - Italia
Tel +39 02 72000000
info@italychina.org

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.