Rapporto Annuale

Rapporto Annuale 2017

19/05/2017

Milano, 19 maggio 2017 – La Fondazione Italia Cina presenta il suo nuovo Rapporto Annuale “Cina 2017. Scenari e prospettive per le imprese”, il rapporto previsionale che raccoglie ricerche, analisi di rischio e previsioni nel breve-medio periodo sulla Cina. Il Rapporto è elaborato dal CeSIF, il Centro Studi per l’Impresa della Fondazione Italia Cina, ed è curato da Alberto Rossi e Filippo Fasulo. 

L’ottava edizione del Rapporto è stata presentata oggi presso la Unicredit Tower Hall (in via Fratelli Castiglioni 12) dal Presidente della Fondazione Italia Cina Cesare Romiti, insieme a Luciano Cenedese, Responsabile Unicredit International Center Italy; Alberto Rossi, Responsabile Marketing Fondazione Italia Cina e Analista CeSIF; Filippo Fasulo, Coordinatore Scientifico CeSIF; Renzo Cavalieri, Of Counsel BonelliErede; Antonella Bertossi, Marketing Sales Manager Global Blue Italia; Marco Guazzoni, Global R&D Director Vibram; Stefano Scarsciotti, CEO E-Marco Polo S.p.A. - Cremonini Group.

“In questi anni molto è cambiato nel nostro modo di guardare alla Cina: un tempo sconosciuta, poi temuta, successivamente ambìta meta per molti imprenditori italiani, oggi anche fonte di investimenti nelle diverse economie mondiali. Quello che anche solo dieci anni fa si presentava ai nostri occhi come un monolite, si è svelato negli ultimi tempi in tutte le sue sfaccettature: 31 province, ognuna con le sue ricchezze e difficoltà, danno vita a un Paese che continua a cercare il suo equilibrio, oggi più che mai – ha dichiarato Cesare Romiti, Presidente della Fondazione Italia Cina –. Quella che attende la Cina è una strada non facile e piena di ostacoli, ma sappiamo quanto il popolo cinese sia determinato nel suo cammino. Come Fondazione Italia Cina continuiamo ad osservare questo percorso e a raccontarlo nel nostro Rapporto annuale per comprendere dov’è oggi la Cina e soprattutto dove andrà”.

L’edizione 2017 del Rapporto Annuale è composta da 486 pagine, 366 grafici, 65 tra tabelle e box. La pubblicazione prevede otto sezioni: le prime quattro riportano un’analisi di rischio Paese da un punto di vista politico, macroeconomico e di business environment. La quinta espone le principali implicazioni e opportunità settoriali per le imprese estere in Cina, con particolare riferimento a quelle italiane, ma anche per l’Italia come Paese. Nello specifico sono analizzati 11 settori: alimentare, sanitario, retail, beni di lusso, energia e tecnologie pulite, ambiente, chimica, macchinari, automotive, media e intrattenimento, arredamento. Il capitolo 6 racchiude una disamina dell’attrattività delle 31 province cinesi mentre il settimo presenta le opportunità in Italia: turismo cinese e shopping, investimenti e incoming di studenti dalla Cina. Nell’appendice i dati provinciali, con le previsioni per il prossimo quinquennio 2017/21.  

In Fondazione

I Soci

Iscriviti alla Newsletter della
FONDAZIONE ITALIA CINA

Fondazione Italia Cina

Via Clerici, 5 - 20121 Milano - Italia
Tel +39 02 72000000
info@italychina.org

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.