Area News

23/01/2020

Fondazione

Montenapoleone Chinese New Year con il patrocinio della Fondazione

I cinesi, al primo posto fra i turisti a Milano, amano fare shopping nel Quadrilatero della moda. Ed è per questo che, a coronamento di un anno a loro dedicato, dall’attivazione dell’account WeChat alla conferma della data il prossimo 28 maggio de La Vendemmia nel Jing’an District di Shanghai, MonteNapoleone District si appresta ad organizzare la seconda edizione del “MonteNapoleone Chinese New Year”.

Conclusa da poco la missione in Cina con la cena di gala, che ha rappresentato uno dei principali eventi del 40° anniversario del gemellaggio tra le città di Milano e Shanghai, MonteNapoleone District per celebrare il Capodanno Cinese ha in programma una serie di appuntamenti che dal 24 gennaio - il 25 si festeggia l’anno del Topo - al 9 febbraio animeranno le vie del distretto.
Per tutto il periodo, le boutique allestiranno vetrine a tema, presenteranno progetti artistici che richiamano la cultura orientale, realizzeranno prodotti personalizzati per la clientela cinese e cerimoniali di vendita customizzati tra cui l’omaggio delle celebri buste rosse che secondo la tradizione cinese è un colore di buon auspicio. In particolare, oltre alle degustazioni di tè cinesi, verranno proposte capsule collection ispirate al Topo, primo segno dello zodiaco cinese, comunemente associato a caratteristiche come l’intuizione, la generosità e la versatilità e ritenuto, nei tempi antichi, protettore e portatore di prosperità materiale. Proprio quello che ci si auspica con il Capodanno Cinese o Festa di Primavera, quando si saluta l’anno trascorso e ci si prepara ad accogliere il nuovo anno. Conosciuto anche come capodanno lunare, è una delle più importanti festività tradizionali in Cina ma viene festeggiata in molti altri paesi dell’Estremo Oriente. 
MonteNapoleone District si prepara così ad accogliere i turisti, cinesi e non, che sceglieranno di trascorrere nel nostro Paese le proprie vacanze, e a festeggiare insieme a quelli residenti. L’evento si svolgerà contemporaneamente a Milano e a Roma, dove dal 20 gennaio al 2 febbraio avrà luogo la seconda edizione del “Rome Chinese New Year” in collaborazione l’Associazione di Via Condotti e l’Ambasciata Cinese in Italia. Il focus sull’arte del format capitolino prevede nelle boutique di Via Condotti una mostra fotografica sui siti cinesi patrimonio dell’Unesco che verrà esposta anche all’inaugurazione dell’Anno della Cultura e del Turismo Cina Italia 2020 il 21 gennaio all’Auditorium Parco della Musica.

In occasione del Capodanno Cinese, dal 24 gennaio lungo via Montenapoleone viene allestita, in collaborazione con il Comitato Moda e Creatività Italia-Cina e con il supporto del People’s Government of Jing’An District, la mostra fotografica dal titolo “Living in Shanghai” di Aldo Fallai. Venti scatti inediti di Shanghai, dei suoi usi e costumi, che fino al 9 febbraio consentiranno ai passanti di immergersi nella cultura e nello stile di vita di questa sorprendente città. Il celebre artista-fotografo, con lo sguardo curioso di un turista, ha cercato di individuare similitudini e differenze con la cultura italiana. Maestro dell'immagine di moda è rimasto spesso sorpreso per la cura, la qualità e lo stile che la metropoli cinese esprime. Dai suoi magnetici bianchi e nero emana tutta la sua conoscenza della storia del Made in Italy, di cui ha testimoniato con le sue foto di moda i capitoli più esaltanti.
"Uno dei nostri compiti è di offrire un'esperienza ai turisti in arrivo in città" afferma Guglielmo Miani, presidente di MonteNapoleone District. "Collaborando con il Comune di Milano e gli hotel 5 stelle lusso della città creiamo eventi dai risvolti culturali pensati per chi viene nel Quadrilatero della moda per fare shopping, soprattutto se straniero, attraverso i quali possa conoscere meglio Milano e l'Italia. Dedichiamo questo periodo dell’anno in particolare ai turisti cinesi, che sono via via sempre più importanti, ma con le nostre iniziative vogliamo che possano beneficiarne tutti, milanesi compresi”.
In occasione del MonteNapoleone Chinese New Year 2020, grazie alla collaborazione con Alipay, la più grande piattaforma di pagamento al mondo con oltre 1,2 miliardi di utenti attivi, dal 10 gennaio al 16 febbraio, le boutique del distretto partecipano ad una campagna globale che vede coinvolti 56 paesi e 300.000 negozi. In Italia, la piattaforma Alipay ospiterà una vetrina virtuale dedicata alla manifestazione, all’interno della quale attraverso i QRcode i turisti verranno invitati a visitare la mostra e le boutique. Agli utenti sarà offerto il miglior tasso di cambio disponibile (Black Diamond Rate) per acquisti superiori ai 15.000 RMB (circa 2000 euro) e promozioni personalizzate.

Nel calendario del MonteNapoleone Chinese New Year il 4 febbraio, all’Unione Confcommercio in corso Venezia, il forum dal titolo “La Cina apripista nel futuro delle transazioni elettroniche”, organizzato in collaborazione con la Fondazione Italia Cina. Per intercettare i sogni e i bisogni delle nuove generazioni cinesi, che entrano prepotentemente nella società dei consumi con regole proprie, i brand devono conoscere e comprendere i nuovi canoni e linguaggi da loro utilizzati. Il giovane cinese utilizza lo smartphone per effettuare prenotazioni, per spostarsi, per socializzare, per fare acquisti e per pagare. Anche le tradizionali “Buste Rosse”, caratteristiche del Capodanno Cinese, oggi stanno diventando digitali. Per essere in linea con le loro esigenze è necessario dunque capire l’evoluzione tecnologica che in Cina ha portato direttamente all’uso dello smartphone e della moneta digitale. Ne parlerà con gli ospiti presenti, tra cui anche il Direttore della nostra Scuola di Formazione Permanente Francesco Boggio Ferraris, Rodrigo Cipriani Foresio, General Manager Alibaba Group e Country Manager Alipay South Europe portando l’esperienza del Gruppo e dello strumento di pagamento digitale più diffuso in Cina.

Il 6 febbraio è previsto invece un momento formativo riservato ai Global Luxury Brands di MonteNapoleone District e agli hotel partner. Durante il nuovo appuntamento con i ‘Sales Cultural Training’ alcuni trainer professionisti spiegheranno le novità in termini di tecniche di engagement e, sfruttando i dati e le proiezioni del mercato del lusso ottenute grazie a Global Blue, forniranno informazioni utili e preziose per migliorare le performance di vendita e di servizio alla clientela cinese.
L’organizzazione di un evento per la clientela cinese, che rappresenta la nazionalità preminente tra gli acquirenti del distretto, consente di avvicinare le due culture guardando ad un target di alto profilo che apprezza le eccellenze italiane. L’accoglienza e i servizi rappresentano quindi per MonteNapoleone District uno degli aspetti fondamentali su cui investire per essere sempre all’altezza delle esigenze della clientela.E la MonteNapoleone VIP Lounge, nata da un progetto di MonteNapoleone District, con la partecipazione di Global Blue - partner con cui è stata creata la “Global Blue Suite” spazio di welcome esclusivo e rimborso - Planet, Tax Refund e Ferrari Tax Free For You, è pronta ad accogliere i turisti extra UE offrendo un ventaglio di benefit ed esperienze uniche e personalizzate. Inclusi nel voucher di accesso, un servizio di concierge esclusivo e la possibilità di spedire il bagaglio e i propri acquisti verso l'aeroporto di partenza ricevendo assistenza VIP per espletare tutte le formalità di tax refund senza stress e code.

La fidelizzazione di una clientela così sofisticata è per la MonteNapoleone VIP Lounge una sfida che passa anche attraverso i nuovi strumenti tecnologici che facilitano il rapporto soprattutto con i più giovani - le nuove generazioni X e Y, i Millennial, rappresenteranno nel 2025 il 55% del mercato - in arrivo dai paesi extra europei, in particolare cinesi. Secondo i dati Global Blue, si è registrato un aumento del 3% degli acquisti tax free da parte di turisti cinesi a Milano nel periodo gennaio-marzo 2019 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con uno scontrino medio di 1.491 euro, che nel Fashion District ammonta invece a 2.192 euro.

Boutique aderenti:

Via MonteNapoleone: ALBERTA FERRETTI, BOUTIQUE ROLEX DI PISA OROLOGERIA, DAMIANI, DOLCE&GABBANA, ETRO, FALCONERI, GIUSEPPE ZANOTTI DESIGN DONNA, GIUSEPPE ZANOTTI DESIGN UOMO, HERNO, HOGAN, ILLY CAFFE’, IWC, JAEGER-LECOULTRE, LARUSMIANI, LOEWE, MARNI, MONCLER, MONTBLANC, OMEGA, PANERAI, PRADA DONNA, PRADA UOMO, ROBERTO CAVALLI, SALVINI, SERGIO ROSSI, SWATCH, TOD’S, VALENTINO, VENINI, VETRERIE DI EMPOLI
Via Verri: CANALI, PISA OROLOGERIA
Via Sant’Andrea: BANNER, BERLUTI, CHIARA BONI, ERES, JIMMY CHOO, MIU MIU, MOSCHINO, ROGER VIVIER, STUART WEITZMAN
Via Santo Spirito: AGRESTI, ISABEL MARANT, IL BISONTE
Via Bagutta: ALMINI, RENE’ CAOVILLA
Via Gesù: THOM BROWNE

Per maggiori informazioni: www.montenapoleonedistrict.it/it

In Fondazione

I Soci

Iscriviti alla Newsletter della
FONDAZIONE ITALIA CINA

Please select all the ways you would like to hear from Fondazione Italia Cina:

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Fondazione Italia Cina

Via Clerici, 5 - 20121 Milano - Italia
Tel +39 02 72000000
info@italychina.org

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.