Area News

02/04/2019

Fondazione

A Nanchino il primo summit italo-cinese sull'innovazione organizzato da Fondazione, Chic e Nanjing Science Town

Si è svolto a Nanjing il primo China-Italy Innovation and Development Summit, un bilaterale sino-italiano su innovazione e sviluppo organizzato da Nanjing Science Town, Fondazione Italia Cina e Gruppo Chic con la partecipazione di ECSI Consulting.  

L’evento assume particolare rilevanza nel contesto della nuova Via della Seta e degli accordi appena siglati a Roma dal Presidente Xi Jinping e dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte che prevedono un’intensificazione della collaborazione tra i due Paesi, e fa seguito alla Settimana della Scienza, Tecnologia e Innovazione Italia-Cina tenutasi nel dicembre scorso in Italia con la partecipazione di Wang Zhigang, Ministro della Scienza e della Tecnologia del governo cinese, e Alberto Bombassei, che ritorna a Nanchino (Nanjing) nella sua duplice funzione di Presidente della Fondazione Italia Cina e di Kilometro Rosso, uno dei principali distretti europei dell’innovazione.

Al centro del Summit c’è la firma di una Lettera di Intenti (LoI) proprio tra i due distretti tecnologici: Kilometro Rosso e Nanjing Science City, avvenuta alla presenza di autorità cinesi e italiane tra cui Hu Hong, Vice Sindaco della città di Nanjing, Qi Yuwei,Segretario di Pukou District Committee, e Bartolomeo Pietro Lamonarca, Console Generale d’Italia a Shanghai. 

Nel suo intervento Alberto Bombassei ha manifestato la sua soddisfazione per l’accordo: “La firma di oggi tra il Kilometro Rosso e la Nanjing Science City è sicuramente un primo ma importante passo in questo percorso e siamo certi che contribuirà a rafforzare i nostri rapporti futuri in vista di una collaborazione sempre più stretta e fruttuosa tra Italia e Cina”.

L’obiettivo della Science City cinese, un complesso interamente dedicato alla scienza e all’innovazione tecnologica che sorge nel distretto di Pukou, è l’identificazione di opportunità di innovazione congiunte tra aziende italiane e aziende cinesi. La cooperazione scientifica tra Italia e Cina è oggi di particolare interesse per le relazioni industriali dei due Paesi alla luce dei piani Industria 4.0 e Made in China 2025 che,seppur non sovrapponibili, puntano alla riqualificazione del sistema industriale nazionale. Secondo Fondazione Italia Cina, l’innovazione industriale gioca un ruolo importante nell’interscambio fra Italia e Cina che è costituito per 9 settori su 10 dalla stessa categoria di prodotti, un fattore che richiama all’esigenza di cooperazione e integrazione fra i nostri Paesi.

Questo aspetto chiave è stato puntualizzato da Paolo Cervini, alla guida di ECSI Consulting, leader globale in ambito di strategie per l’innovazione: “Per una azienda italiana interessata a un percorso di sviluppo, è diventato un elemento ormai imprescindibile comprendere le più recenti strategie di innovazione in “ambito Cina”: in termini di soluzioni digitali e modelli di business e organizzativi (in particolare quelli guidati da ecosistemi). Questo non solo per rafforzare la propria presenza sul mercato cinese, ma in generale come leva strategica per competere a livello internazionale”.

Il convegno ha approfondito questi temi e datospazio alla condivisione di best practices attraverso una serie ditestimonianze di protagonisti diretti italiani, cinesi e internazionali tra cuiCamera di Commercio Italia-Cina, Camera di Commercio Europea in Cina, HarvardBusiness Review, Comau, DooPlus Group, Savino del Bene, Deloitte, NanjingUniversity of Technology e National Internet of Things Demonstration Project.

In Fondazione

I Soci

Iscriviti alla Newsletter della
FONDAZIONE ITALIA CINA

Please select all the ways you would like to hear from Fondazione Italia Cina:

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Fondazione Italia Cina

Via Clerici, 5 - 20121 Milano - Italia
Tel +39 02 72000000
info@italychina.org

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.