Area News

18/08/2020

Fondazione

Addio Presidente

La Fondazione Italia Cina e l'Istituto Italo Cinese piangono il loro storico Presidente, il Cavaliere del Lavoro Cesare Romiti, spentosi oggi a 97 anni. Sin dagli anni Ottanta, Romiti ha avuto importanti contatti con la Cina, un Paese del quale è stato sin da subito un grande estimatore. In questi ultimi 40 anni ha conosciuto i più importanti capi di Stato cinesi, è stato nominato cittadino onorario della Cina, dal 2000 al 2008 è stato Presidente dell'Istituto Italo Cinese (fondato da Vittorino Colombo) e nel 2003 ha dato vita alla Fondazione Italia Cina, che ha presieduto fino al 2018, diventandone poi Presidente onorario. Tra le numerose iniziative della sua presidenza, l'avvio di una collaborazione strategica con la Camera di Commercio Italo Cinese. 

Cesare Romiti è unanimemente riconosciuto come un precursore, una personalità che ha dato un contributo di fondamentale importanza allo sviluppo dei rapporti tra il nostro Paese e la Cina. Negli anni in cui la Cina era vista come una minaccia, Romiti ha lavorato strenuamente affinché venisse vista per quello che era veramente, un'opportunità. Negli ultimi vent'anni ha dedicato il suo impegno alla crescita della cooperazione e degli scambi - economici ma anche culturali e artistici - con la Cina ed è anche grazie a lui che oggi il nostro Paese può vantare una solida relazione con Pechino.

"Tra i tanti meriti della sua lunga carriera,  Cesare Romiti ha avuto quello di ricoprire la carica di Presidente dell'Istituto Italo Cinese e successivamente di fondare e presiedere la Fondazione Italia Cina - dichiara Mario Boselli, Presidente dell'Istituto Italo Cinese e della Fondazione Italia Cina -. Sono particolarmente onorato e lieto di aver raccolto questo suo testimone per gestire in modo unitario le importanti relazioni tra il nostro Paese e la Cina".

Chi era Cesare Romiti
Nato a Roma il 24 giugno 1923, Cesare Romiti si è laureato in Scienze Economiche e Commerciali, entrando a far parte, nel 1947, del Gruppo Bombrini Parodi Delfino, per poi diventarne Direttore Generale. Nel 1968, a seguito della fusione BPD-Snia Viscosa, ha assunto l’incarico di Direttore Generale Finanziario di Snia Viscosa. Nel 1970 è entrato in Alitalia come Direttore Generale e Amministratore Delegato per passare successivamente, nel 1973, ad Italstat con lo stesso incarico. Nel 1974 è entrato in FIAT, divenendone in seguito Amministratore Delegato e Presidente. Dopo l’uscita dalla FIAT, è stato Presidente di RCS, dal 1998 al 2004, e della società di costruzioni e ingegneria Impregilo, dal 2005 al 2007, oltre che presidente dell'Accademia di Belle Arti di Roma fino al luglio 2013.

Dal 2000 al 2008 è stato Presidente dell'Istituto Italo Cinese, fondato da Vittorino Colombo. Nel 2003 ha costituito la Fondazione Italia Cina, che ha presieduto fino al 2018 per poi rivestire la carica di Presidente onorario.

Tra i numerosissimi riconoscimenti ottenuti nel corso della sua lunga carriera, il Cavaliere del Lavoro Cesare Romiti è stato nominato cittadino onorario della Cina e professore onorario dell'Università Donghua di Shanghai.
Il 13 ottobre 2006 a Pechino la “Chinese People’s Association for Friendship with Foreign Countries” gli ha conferito la cittadinanza onoraria della Repubblica Popolare Cinese per il suo impegno nel rafforzamento dei rapporti bilaterali sino-italiani. Il 7 ottobre 2010, come Presidente della Fondazione Italia Cina, Cesare Romiti è stato premiato dal Primo Ministro Wen Jiabao in occasione dell'Anno della Cultura Cinese in Italia, un premio ideato dall’Associazione cinese per l’amicizia tra i popoli, consegnato a dieci personalità italiane dal premier cinese in occasione della celebrazione del 40esimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Repubblica Popolare Cinese e Italia. L’onorificenza è assegnata a coloro che, a giudizio della Cina, si sono impegnati in attività di collaborazione e di scambio tra Italia e Cina.

In Fondazione

I Soci

Iscriviti alla Newsletter della
FONDAZIONE ITALIA CINA

Please select all the ways you would like to hear from Fondazione Italia Cina:

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Fondazione Italia Cina

Via Clerici, 5 - 20121 Milano - Italia
Tel +39 02 72000000
info@italychina.org

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.